Comunicati Stampa

COMUNICATO STAMPA - BARCIS, 16 Luglio 2006
Oggetto: premio letterario "Malattia Della Vallata"

Giuseppe Vetromile di Madonna dell'Arco in provincia di Napoli e Josip Stanic Stanios di Roma sono i vincitori delle due sezioni di cui si compone da quest'anno il premio letterario Malattia della Vallata giunto alla sua 19. edizione e di cui oggi si svolta la cerimonia di premiazione a Barcis. Dei quasi quattrocento partecipanti, la giuria - presieduta da Leandro Malattia e composta da Tommaso Scappaticci, Rina Cavallini, Giacomo Vit e Aldo Colonnello - ha selezionato i nomi dei finalisti del concorso promosso dalla Provincia di Pordenone e il Comune di Barcis, con la collaborazione del Comprensorio montano del pordenonese, la famiglia Malattia e la Pro Barcis.

Per quanto riguarda la poesia in lingua italiana, dietro a Giuseppe Vetromile con il com-ponimento intitolato  "Da quest'angolo" si sono classificati Sergio Penco di Trieste ("Tutti i miei gatti sono furfanti e liberi") mentre sono giunti al terzo posto ex aequo Carmen De Mola (Poli-gnano a Mare BA) e Umberto Vicaretti (Luco dei Marsi AQ) con "L'odore del pane" e "I ragazzi di Locri hanno negli occhi". La commissione ha invece premiato per la sezione dei componimenti in idiomi delle minoranze linguistiche il romano Josip Stanic Stanios con "Preko Brda" ("Oltre la collina") mentre il secondo e il terzo posto sono andati appannaggio rispettivamente del por-denonese  Silvio Ornella, presentatore del componimento intitolato  "Il paesagiu sculpit" (Il pa-esaggio scolpito) e a "Sa fada de sa notte" (La fata della notte) dell'otrantino di Berchidda Antonio Rossi. Da quest'anno, infine, l'organizzazione ha deciso di non istituire pi la sezione del-la poesia in video, non risentendo per di un contraccolpo delle presenze. Anzi - come sottolineato dal presidente del Premio Maurizio Salvador - il 2006 stato l'anno pi fortunato dall'inizio di questa manifestazione, visto che le iscrizioni sono state superiore a tutte quelle degli anni precedenti.

Dopo il saluto delle autorit, Tommaso Scappaticci - vicepresidente della giuria - si soffermato sul tema dell'emigrazione nell'opera di Giuseppe Malattia della Vallata. Successi-vamente Aldo Colonnello ha presentato il volume appartenente alla collana dei testi legati al premio dal titolo "Sale per l'alta valle e si diffonde" che raccoglie alcuni interventi di Elio Barto-lini, Gioosu Chiaradia e Tommaso Scappaticci.

Tra le regioni maggiormente rappresentate al Premio, oltre al Friuli Venezia Giulia la par-te del leone la fanno il Veneto (64 poeti partecipanti), Emilia Romagna (39), Lombardia (26), Toscana (23), Lazio (22), Piemonte (18), Campania (15), Sicilia (13), Liguria (10) e via via tutte le altre. Quest'anno poi figurano anche quattro componimenti provenienti dall'estero, e preci-samente due dall'Austria, uno dall'Inghilterra e uno dagli Stati Uniti. I partecipanti nella sezione della poesia in lingua italiana sono stati 340 mentre 40 negli idiomi delle minoranze etnolin-guistiche italiane.

Barcis, 16 luglio 2006