Rassegna Stampa

IL MESSAGGERO - LUNEDI' 15 LUGLIO 2002
"Malattia della Vallata" , premiati i vincitori
Sono Patrizia Altomare e i pordenonesi Silvio Ornella, Davide Ceccato e Tommaso Lessio


Patrizia Altomare, Silvio Ornella, Davide Ceccato e Tommaso Lessio. Sono questi i nomi dei vincitori della quindicesima edizione del premio letterario "Malattia della Vallata" istituito dalla Provincia di Pordenone e dal Comune di Barcis, in collaborazione con la IV Comunit montana, la Pro loco e la famiglia del letterato di cui si ricorda la memoria.
Per giungere all'attribuzione dei premi la giuria, presieduta dal dottor Leandro Malattia e dall'editore Antonio Piromalli, ha preso in esame gli oltre 260 componimenti giunti a Barcis da ogni parte d'Italia.
Per quanto riguarda la poesia in lingua italiana, la vincitrice "Notte di poesia" di Patrizia Altomare di Cosenza per il valore lirico della composizione e il grande significato simbolico delle immagini rappresentate nel testo. Al secondo e terzo posto si sono classificati, invece, Manfredo Di Biasio (Latina) e Franco Zoia (Torino), rispettivamente con i componimenti intitolati "Torri di cenere" e "Il silenzio dei muri".
La sezione dedicata alla poesia in idiomi delle minoranze etno-linguistiche italiane stata vinta dal pordenonese Silvio Ornella con l'opera "La partida no e so". In esso la giuria ha rilevato un uso controllato della lingua e capacit di valorizzare i temi culturali della tradizione locale. Al secondo posto si classificato Luigi Manfrin (Cordenons) "Nani piardut" e al terzo posto Franca Mainardis (Codroipo) con "L'ultime cjase".
Infine, per la sezione della poesia o narrativa in video, si sono aggiudicati il primo premio Davide Ceccato e Tommaso Lessio di Pordenone con "Bianco, nero, nero" per aver efficacemente tradotto in immagini la vitalit culturale della nostra terra , aggiornandola all'uso dei nuovo mezzi di comunicazione. Al secondo e terzo posto, rispettivamente, Silvia Favaretto (Trivignano) e Romeo Trevisan (Cormons) con i componimenti "Paesaggi friulani" e "Fontana di Busplans".
Come vuole la tradizione, anche quest'anno, accanto al "Malattia della Vallata", si tenuta la cerimonia di consegna del premio "Bruno Cavallini", istituito da Vittorio Sgarbi nel 1997 per ricordare la memoria del poeta e letterato ferrarese. Per l'edizione del 2002 il premio ? stato assegnato a Franco Marcoaldi, giornalista de "la Repubblica" e critico letterario, nonch autore di numerosi racconti di viaggi e raccolte di poesie.
Lo.Pa.